Cultura

La terra inventata

La terra inventata

Visualizzazioni: 36 Fonte: www.comune-info.net Abbiamo bisogno di favole perché nella tradizione popolare c’è un rapporto tra uomo e natura che sta scomparendo: la natura si è ridotta alle passeggiate in montagna e alle foto da condividere con gli amici, non incute più rispetto e paura. 

Non Voglio Che Tutto Riprenda Come Prima

Non Voglio Che Tutto Riprenda Come Prima

Visualizzazioni: 70 Fonte: www.eticamente.net Voglio che questo momento porti ad una vera rivoluzione. Dentro e fuori di noi. Voglio imparare la lezione da questo periodo difficile, non farmi sfuggire il più piccolo insegnamento, voglio portare dentro di me le emozioni, le riflessioni e i pensieri 

Così la povertà incide sul rendimento scolastico

Così la povertà incide sul rendimento scolastico

Visualizzazioni: 17 Fonte: www.vita.it Il 54% dei figli di famiglie con status sociale alto, a scuola ha voti tra buoni o ottimi. Risultati a cui arrivano, al contrario, solo il 17,50% dei figli di famiglie con status sociale basso. E incrociando i 20 capoluoghi con 

Sicilia che Cambia: il primo seme è stato lanciato

Sicilia che Cambia: il primo seme è stato lanciato

Visualizzazioni: 54 Fonte: www.italiachecambia.org Il 23 febbraio, nei pressi di Enna, circa 60 persone si sono riunite per compiere insieme i primi passi della nascente Sicilia che Cambia. Un percorso dalla radici ormai salde che – dopo anni di silenziosa preparazione – si appresta a 

Una proposta di percorso comune

Una proposta di percorso comune

Visualizzazioni: 27 Fonte: www.comune-info.net Offrire soluzioni sistemiche alla crisi multidimensionale e risposte capaci di avviare un vero processo di trasformazione capaci di raccogliere la sfida lanciata da movimenti planetari come quelli sulle conseguenze dei cambiamenti climatici. Il punto di partenza è proprio ammettere l’incapacità mostrata 

Che bambini e ragazzi abitino il mondo

Che bambini e ragazzi abitino il mondo

Visualizzazioni: 31 Fonte: www.comune-info.net Qualsiasi discussione sull’educazione ha bisogno di partire dalla domanda: chi sono oggi i bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze. Ma abbiamo anche bisogno di riscoprire come nessuno impara qualcosa di cui non fa esperienza, a cui non partecipa