A Catanzaro la I edizione della “Sud Economics Summer School”

A Catanzaro la I edizione della “Sud Economics Summer School”

Fonte: www.calabria7.it

Promuovere tra i giovani laureati e professionisti la coscienza della prospettiva europea nella costruzione di possibili nuovi modelli di sviluppo interdisciplinari per il Mezzogiorno. Questo l’obiettivo principale della prima edizione della “Sud Economics Summer School” in programma a Catanzaro dal 10 al 19 luglio, promossa dall’associazione culturale “Aschenez” con il sostegno della Regione Calabria ed in collaborazione con il Comune di Catanzaro, l’istituto Svimez e l’Università “Magna Graecia” di Catanzaro. Corsi di formazione, seminari, dibattiti e tavole rotonde animeranno la lunga settimana, nel cuore del centro storico, dedicata al tema “Lo sviluppo del Mezzogiorno tra vincoli europei e prospettiva mediterranea”: al centro dell’attenzione sarà l’approfondimento dei principali fenomeni di carattere economico, sociale e antropologico che hanno determinato differenze e disomogeneità territoriali tra regioni europee e mediterranee. L’iniziativa nasce dalla riscoperta della figura di don Carlo De Cardona, sacerdote meridionalista, da sempre impegnato nel campo del sociale, tra i protagonisti del popolarismo calabrese e della ricerca di modelli economici innovativi.

Sulla figura di De Cardona e il tema “Società e finanza per una economia solidale” sarà incentrato il primo incontro che inaugurerà la Summer School, previsto per mercoledì 10 luglio, alle ore 16, presso la sede del corso di studi di Sociologia dell’Umg in via Scesa Eroi. Ad introdurre il dibattito – presieduto dal docente Cleto Corposanto – sarà monsignor Vincenzo Bertolone, arcivescovo di Catanzaro-Squillace. Interverranno, inoltre, Camilla Nola, Presidente di Confcooperative Calabria, Federico Bria, della BCC Mediocrati, e don Salvino Cognetti, componente del Consiglio Pastorale della Diocesi di Catanzaro. Sarà l’occasione per ripercorrere l’attività nel sociale e l’impegno sul piano intellettuale che hanno caratterizzato la vita di don Carlo De Cardona: autore emblematico del meridionalismo calabrese a cavallo fra XIX e XX secolo, fondatore di leghe contadine ed operaie e di istituzioni economiche, volte allo sradicamento dell’usura ai danni dei ceti più umili, esaltando il ruolo svolto dalle banche locali e dalle associazione di categoria.

La “Sud Economics Summer School” si fregia della presenza nel comitato scientifico di personalità di rilievo quali i docenti Sergio Bruni (Università della Calabria,) Cleto Corposanto (Università di Catanzaro), Amedeo Di Maio, Antonio Lopes, Ugo Marani e Rosario Sommella (Università di Napoli “L’Orientale”), mentre il coordinatore scientifico-organizzativo è Giuseppe Lucio Gaeta dello stesso Ateneo partenopeo.

Redazione Calabria 7

Continua a seguirci sui nostri social, clicca qui!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.